Comprare cose? È così il secolo scorso

Tutta questa idea di, tipo, ogni volta che vuoi qualcosa, dovendo spendere soldi, voglio dire, è un po 'come un'idea vecchia scuola. Come futurista, sono del parere che non comprererai nulla e la gente non possedere nulla ed è proprio così che funzionerà il mondo.

Comprare roba? È così il secolo scorso. Internet ha reso la distribuzione così economica e conveniente, e l'ha resa accessibile per così tanti altri clienti, che ha aperto la strada a modelli che vendono l'accesso piuttosto che i prodotti. Aaron Perzanowski, professore all'Università dell'Ohio e autore di The End of Ownership, ha dichiarato: "Non c'è dubbio che la nozione di proprietà è in declino, e probabilmente continueremo a vedere questa tendenza".

Queste forze sono state al lavoro per anni. Ciò che è cambiato è che le barriere psicologiche che da lungo tempo li hanno trattenuti - la fissazione con la proprietà - hanno iniziato a sgretolarsi. Ciò è in parte dovuto al fatto che le aziende stanno semplicemente migliorando l'offerta di servizi convincenti. Riguarda anche i dati demografici. La sezione più grande del nostro programma di abbonamento Z Tire prevede che i clienti siano invecchiati tra 25 e 45 - Generation X e Millennials.

Nel frattempo, i bisogni economici sono diventati più acuti in quanto la proliferazione degli smartphone ha accelerato la morte di vecchi modelli. Perché comprare un giornale del mattino se riesci a scorrere le notizie prima di alzarti dal letto? La domanda è: quanto ampiamente queste dinamiche possono essere applicate e quanto rapidamente si impadroniranno. Diamo un'occhiata all'industria dell'intrattenimento che è stata trasformata dal fenomeno di condivisione file Napster. Spotify questa estate ha annunciato che più di 60m persone pagano una tariffa mensile per l'accesso alla sua libreria di canzoni 30m. Questa ondata ha coinciso con il rilancio del settore. Quest'anno sarà il primo da quando 1999 - quando Napster è entrato in scena - che il settore registrerà in realtà anni consecutivi di crescita dei ricavi. Netflix ha lanciato la sua operazione di abbonamento per lo streaming di film 10 anni fa, e questa estate ha superato gli abbonati di 100m.

La capacità della tecnologia di piegare il concetto di proprietà sta filtrando in altri, inaspettati angoli della vita - come le automobili. L'automobile tipica è inattiva 95% del tempo, eppure la maggior parte delle persone preferirebbe rimanere parcheggiata nel garage piuttosto che consegnare le chiavi a un estraneo. Turo è stato fondato per cambiarlo. L'azienda di San Francisco collega persone in cerca di auto da affittare con proprietari disposti a prestare. Quasi le persone 180,000 hanno messo le loro macchine a noleggio sul sito, a partire da meno di 5,000 che aveva attratto in 2012, il primo anno di operazioni a livello nazionale. L'amministratore delegato Andre Haddad ha dichiarato che la proprietà condivisa ha contribuito ad alleviare il costo dell'acquisto e della manutenzione di un'auto. "Possiamo rendere l'auto un vantaggio per la prima volta", ha detto. Il mese scorso, Daimler ha condotto un round di finanziamento $ 90m nella società: la sua scommessa sul futuro del car sharing. Avete anche molti importanti produttori di automobili, come Porsche e Hyundai che offrono servizi di abbonamento per le automobili. E ora non solo le auto ma anche i pneumatici possono essere abbonati con il primo servizio di abbonamento agli pneumatici di Z-Tire.

Man mano che la tecnologia diventa più radicata nei prodotti, la nozione stessa di cosa sia un prodotto e in cui si trova il suo valore si confonde. Quando il mese scorso l'uragano Irma si abbatté sulla Florida, Tesla fece una mossa sorprendente. Ha rimosso da remoto i vincoli di carica della batteria su alcuni dei suoi modelli più economici per aiutare le persone che stavano disperatamente cercando di uscire dalla città prima del successo dell'uragano. Le macchine avevano tutte le stesse batterie fisiche. Ciò che ha mostrato è ciò che è importante non è il prodotto, è il codice e ha anche dimostrato che Tesla può fare esattamente l'opposto. Se non hai pagato il conto, forse riducono la capacità della batteria. Anche con queste cose in nostro possesso, non abbiamo il controllo nel modo in cui ci potremmo aspettare.

Quindi, se l'acquisto di materiale è finito, ci si deve chiedere cosa stia facendo Amazon, il più grande venditore di roba del pianeta. La risposta - PRIME !! Vedo Amazon in bundle sempre di più in Prime. L'opportunità per Amazon è di ottenere centinaia di milioni di persone, o anche un miliardo di persone, pagando $ 10 al mese per un pacchetto di servizi e controllando efficacemente un numero sempre maggiore di punti di contatto. E sai se Amazon ci sta entrando, allora è davvero il futuro!


Lealtà del cliente nel mondo digitale

Recentemente ho passato molto tempo nel nostro Tech Center di Madrid e ho pensato al marketing digitale. Ho pensato di condividere alcuni dei miei pensieri con te.

Penso che la parte più importante di qualsiasi marketing, in particolare la campagna di marketing digitale, sia la capacità di costruire e mantenere la fedeltà dei clienti. Ma nell'era del marketing digitale è diventato molto più difficile. Che cosa significa la fedeltà del cliente nel mondo digitale e come si fa a raggiungerlo?

Penso che il modo più importante per costruire la lealtà sia quello di concentrarsi sulla gratitudine. Da un punto di vista psicologico, questa è l'emozione nella maggior parte degli umani che è la migliore indicazione se la lealtà è presente. Come si arriva alla gratitudine? Questo deve venire attraverso la reciprocità. Devi dare le cose in primo luogo ai tuoi clienti per costruire questo senso di reciprocità. E questo non è solo cose libere, ma qualcosa che riconosce il loro valore per te. Ad esempio, se disponi di miglia aeree 24950 e per raggiungere il livello successivo hai bisogno di miglia 50. La compagnia aerea dovrebbe dartelo e non farti comprare. Se ti fanno comprare, allora non sarai mai fedele. Ma se te lo hanno dato ti fanno sentire prezioso e tu ricambi con un senso di gratitudine. Ora, una volta raggiunto questo senso di gratitudine, devi assicurarti di ottenere la difesa che è l'ultimo passo verso il raggiungimento della lealtà. Hai bisogno di questi clienti riconoscenti per andare là fuori e difendere i tuoi prodotti. Quindi, come fai a convincere i clienti a difenderti? Il modo per farlo è portare i consumatori nel tuo ORBIT.

Cos'è l'ORBIT?

In corso
Relazioni
Al di là di
Individuale
Le transazioni

È qui che il mondo digitale sta cambiando il modo in cui le persone effettuano transazioni. Gli esperti di marketing della vecchia scuola si sono concentrati sulla transazione e sull'acquisto. Dobbiamo cambiare questo. Non dobbiamo concentrarci solo sull'ACQUISTO ma sull'intero rapporto con il cliente sia prima che dopo l'ACQUISTO. Infatti, soprattutto con le attività di abbonamento, il cliente non è così interessato all'acquisto. Il punto focale per il cliente è l'intera esperienza. Dobbiamo concentrarci sull'intero percorso del cliente e assicurarci di mantenere il cliente coinvolto durante il viaggio. Ancora più importante, dobbiamo creare una relazione a lungo termine con il cliente e incorporare la transazione all'interno della relazione. Sono queste relazioni che guidano le transazioni e non il contrario.

Creare una relazione a lungo termine è anche riconoscere che Internet ha cambiato il modo in cui viene fatto il marketing. In passato, il marketing era un modo con la normale segmentazione dei clienti e il targeting dei clienti e l'invio del messaggio. La comunicazione digitale è cambiata per sempre. Innanzitutto attraverso i social media il pubblico inizia a parlare. In secondo luogo sono anche co-creatori di contenuti (pensa a siti come YELP e recensioni Opentable). Quindi ora il lavoro di un marchio è quello di potenziare e abilitare quella connessione e collaborazione in cui le persone parlano e quindi fanno parte del processo con voi.

Tutti questi pensieri a cui penso quando sono seduto su questi lunghi voli sono fantastici ma forse un po 'teorici - anche se mi piace l'ORBIT, dato che è molto appropriato per quando sono sull'aereo. Quindi penso che per il nostro settore "tondo, nero e noioso" abbiamo bisogno di alcune applicazioni pratiche per questi pensieri. Quindi, cosa dobbiamo fare con queste informazioni?
Abbiamo bisogno di costruire un senso di comunità attraverso uno scopo condiviso che deve essere allineato con il DNA del nostro marchio. Dobbiamo assicurarci di avere un impegno continuo con questa comunità e questo è particolarmente importante nel caso di un modello di abbonamento in cui molte persone si concentrano esclusivamente sul rinnovo. Infine, dobbiamo creare una valuta sociale che possiamo offrire alla nostra comunità per unirla ulteriormente.

Comunità

Quindi, se vuoi costruire una comunità, il modo migliore è quello di allinearlo a uno scopo. Ma nel mondo digitale dobbiamo assicurarci che sia il giusto tipo di scopo; uno che è costruito con i nostri clienti. Dobbiamo cercare di raggiungere questo scopo insieme ai nostri clienti e usarlo per collegare insieme gruppi eterogenei di persone. Nel nostro caso ciò che si allinea meglio con il nostro DNA è la fondazione Zenises. Abbiamo bisogno di costruire una comunità di persone che la pensano allo stesso modo che vedono il valore in un'azienda che non solo vuole cambiare il mondo ma anche il modo in cui le gomme vengono consumate. In secondo luogo, siamo un'azienda automobilistica e abbiamo bisogno di coinvolgere una comunità attorno a persone che amano le loro auto e vogliono impegnarsi di più con gli altri che condividono questa passione. Abbiamo molta conoscenza e passione per entrambe le materie e potremmo facilmente curare le comunità attorno a questi scopi.

Coinvolgimento continuo

Dobbiamo assicurarci che siamo con loro attraverso il percorso del cliente, fornendo contenuti, contenuti e contenuti su base regolare, al di fuori della transazione, ma focalizzati sulle esigenze del cliente. Ciò garantisce che il contenuto pertinente sia fornito sia per i dati demografici che per il tempo. Pertanto, dobbiamo fornire contenuti mirati specializzati per diversi dati demografici quali donne, millennial e Gen Z. Inoltre, dobbiamo fornire contenuti pertinenti al tempo. Questo garantisce che prima dell'estate forniamo contenuti pertinenti per le persone che potrebbero intraprendere lunghi viaggi. O nel periodo natalizio forniamo contenuti più pertinenti ai villeggiante o forse alle persone che sciano. Per quanto riguarda il contenuto della Fondazione, abbiamo bisogno di modi per fornire alle persone contenuti pertinenti che consentano loro di connettersi direttamente con i bambini. Questo potrebbe essere interviste con i bambini o maggiori dettagli sulle case che costruiamo. Inoltre, dobbiamo fornire loro dei modi per essere coinvolti, se lo desiderano.

Valuta sociale

Questa valuta è preziosa per costruire l'impegno all'interno della comunità e anche fornire un senso di gratitudine. Tutte le aziende oggi hanno grandi dati sui loro clienti. L'utilizzo di questi dati di grandi dimensioni per fornire pochi dati ai clienti costa poco alle aziende, ma potrebbe essere di valore per il consumatore. Ad esempio, una grande compagnia elettrica ha iniziato a fornire ai propri clienti dati sulla struttura dei consumi nelle bollette del cliente. Ciò ha aiutato molti clienti a capire quanto le loro bollette erano in media rispetto alla media e quindi a intraprendere azioni per rettificare ciò. Mentre questo costava alla società nulla ha costruito un senso di lealtà con i clienti. Abbiamo bisogno di guardare i grandi dati che generiamo e vedere cosa possiamo offrire al consumatore in tutta la relazione che migliorerà la sua esperienza. L'altra cosa grandiosa della valuta sociale è che i consumatori dovrebbero essere in grado di condividerli liberamente. In quanto tale, dobbiamo fornire al cliente cose che può facilmente condividere online con i suoi amici e la comunità. Questo gli permette di sentirsi più parte della comunità e anche portare più della sua rete nella nostra orbita.

Tutte le teorie qui vanno bene, ma in realtà si riduce a trattare i tuoi clienti con lo stesso livello di rispetto e dignità con cui vuoi essere trattato e assicurarti di essere lì con il cliente a lungo termine per il bene e il male! Alla fine della giornata le relazioni sono relazioni - online o offline!


Pneumatici e la rivoluzione della vettura elettrica

Con una forte fanfara bavarese al Salone di Francoforte quest'anno, BMW si è impegnata a costruire 25 - sì 25 !!! - nuovi modelli elettrici da 2025. Sollevando il bar tra i costruttori di auto tradizionali, BMW prevede anche di lanciare il terzo modello nella sua serie elettrica 'i' a Francoforte. Ma non solo i tedeschi spingono avanti con la trasformazione elettrica. La Jaguar Land Rover indiana ha annunciato che tutti i suoi veicoli saranno in qualche modo elettrici da 2020 e la Volvo di proprietà della Cina lancerà cinque nuovi modelli elettrici tra 2019 e 2021. Quindi perché questo problema ci riguarda nell'industria dei pneumatici - queste vetture richiedono ancora pneumatici - giusto? Quindi perché non possiamo continuare con la nostra evoluzione stabile, facendo le cose nere e rotonde?

Beh, prima di tutto ciò significa che rimarremo ancora ignari dei rapidi progressi tecnologici accaduti intorno a noi! Con le automobili elettriche c'è un processo di progettazione diverso che noi, a Zenises, stiamo lavorando diligentemente con molti produttori. C'è molto da considerare. A causa della grande capacità della batteria, le auto elettriche dovranno portare più peso e essere più equilibrate rispetto alle vetture convenzionali - sono tipicamente 20-30% più pesanti. Anche i pneumatici per automobili elettriche necessitano di caratteristiche di maneggiamento molto più elevate a causa della maggiore coppia e potenza di accelerazione. E infine (per ora), la resistenza al rotolamento diventerà ancora più importante. A causa delle limitazioni della durata della batteria, l'estensione dell'economia di combustibile (anche in piccoli incrementi) sarà davvero importante.

Per soddisfare le esigenze del conducente dell'automobile elettrica, saranno necessari pneumatici unici per i modelli di auto elettrici specifici. Ad esempio nelle nostre conversazioni con le persone di Tesla, vogliono tutto! Ho già menzionato che le piccole auto elettriche preoccupano soprattutto la resistenza al rotolamento per estendere la loro gamma di percorsi, ma Tesla vuole che la PLUS sia una buona maneggevolezza e una presa PLUS a basso rumore. Ma la Tesla è pesante, quindi non puoi solo togliere un pneumatico dal ripiano e aspettatelo di gestire lo stesso. Devi riconfigurarlo per poter assorbire tutte quelle forze. Così Tesla richiede requisiti unici di pneumatici in dimensioni come 265 / 50R19. E non è solo Tesla - le gare BMW i3 su 155 / 70R19 (una dimensione che sembra piuttosto strana ai tradizionali utenti di pneumatici). Inoltre, per le etichette europee dei pneumatici, la massima prevalenza della grip "A" e della resistenza al rotolamento "A" diventeranno praticamente standard per le auto elettriche.

Ma c'è ancora un elemento chiave per la nostra discussione che potrebbe aggiungere carburante a razzo alla rivoluzione dell'automobile elettrica - CINA! Il mercato automobilistico più veloce del mondo e potenzialmente più grande del mondo si è svegliato al potenziale delle auto elettriche. Le voci abbondano che la Cina sta prendendo in considerazione un divieto totale dei veicoli a benzina e diesel in un prossimo futuro. Impossibile dire, anche pazzo! Ma la Cina sempre sogna grande. Ed ora non sono solo sogni, ma azioni che potrebbero catapultare la Cina all'avanguardia nella determinazione del futuro dell'industria. Non solo le auto elettriche aiutano a risolvere l'inquinamento cronico in alcune delle sue grandi città, ma una determinata attenzione sull'elettricità permetterà alle compagnie automobilistiche cinesi di saltare in avanti l'inerzia che la vecchia tecnologia può affinare. Quale modo migliore per assumere gli attuali leader mondiali - non sul terreno di battaglia fissato dai motori a benzina, ma nella nuova arena rinnovata che le automobili elettriche potrebbero richiedere. E se questo accade allora l'industria cinese di gomme massicce comincerà anche a concentrarsi sulle esigenze dei consumatori di elettricità, ignorando in gran parte le strategie legacy di benzina che i giganti automobilistici tradizionali europei e americani devono ancora sostenere.

Questo è un capitolo così eccitante nella storia del nostro settore. C'è ancora tanto da giocare, ma certamente saranno quelli dell'industria dei pneumatici che abbracciano il potenziale tecnologico e le possibilità che le auto elettriche porteranno, che riceveranno i vantaggi commerciali per i prossimi decenni. Semplicemente fare e vendere gomme radiali convenzionali non è più l'unico percorso futuro per l'attività dei pneumatici. Per stare al di là della confezione, devi essere agile e consapevole delle opportunità che il nostro mondo cambierà. Come il capo della R & S di BMW ha dichiarato: "Siamo diventati una società di tecnologia. Dove una volta eravamo impiegati ingegneri meccanici, si tratta ora del software ". Forse le aziende di pneumatici devono iniziare a diventare anche aziende di tecnologia e software!


'Come fai fare qualsiasi cosa fatta in Cina'?

"Non ho la Cina!", "Come straniero, come fai a fare qualcosa in quel paese?", "Come puoi fidarvi dei cinesi ?!"? "Dopo aver lavorato con la Cina per quasi due decenni ora ottenere molte di queste domande da amici e colleghi. Essi si rendono conto della necessità di fare affari con la Cina e stanno avendo qualche difficoltà a navigare nelle acque agitate. Quindi ecco alcuni dei miei pensieri - nella speranza non offendo nessuno dei miei amici cinesi!

La saggezza convenzionale e gli studi di gestione transculturale spesso sottolineano la natura collettivista della società cinese. Tuttavia, ho sempre sostenuto che i cinesi hanno il più individualista dei comportamenti. La società cinese è collettivista in quegli individui che si identificano con un "gruppo" composto da famiglia, clan e amici. All'interno di questa, la cooperazione è la norma. Al di fuori, la concorrenza a zero somma è comune. Di conseguenza, la cooperazione autonoma (a differenza della gerarchia imposta) può essere difficile da raggiungere. Inoltre, la concorrenza a somma zero significa che la tua controparte cinese non può credere nelle cosiddette soluzioni "win-win". Si può osservare, per esempio, la tendenza a riaprire i negoziati proprio come tutto sembra risolto, soprattutto se si sembrava troppo pronto ad accordarsi con i termini negoziati; la sua controparte cinese può interpretare questo come un'indicazione che lui o lei non ha affrontato abbastanza duro.

È certamente difficile ottenere fiducia in Cina. I cinesi tendono a non fidarsi fino a quando non ci sono prove sufficienti di fiducia. A differenza dell'Occidente, la creazione di un'amicizia personale è una condizione preliminare per fare affari. Costruire l'amicizia richiede tempo, che è un altro motivo per evitare di correre nelle cose. Ci sono numerosi inviti agli eventi; Una volta ero l'ospite principale al matrimonio del presidente di un godson della fabbrica di pneumatici. Il povero ragazzo deve ancora chiedersi chi sia il grande ragazzo nel turbante nelle sue foto di nozze! Un elemento importante nella creazione della fiducia è la lunga cena durante la quale viene discusso tutto tranne quello delle attività. In questi casi l'alcool svolge un ruolo importante. Fortunatamente per me, la mia religione non mi permette di bere. Questo mi ha salvato molte volte in Cina, ma anche alcune persone hanno rifiutato di fare affari con me perché non potevano 'fidarsi' di qualcuno che non beva con loro. La loro perdita!

Le decisioni aziendali vengono generalmente raggiunte in modo top-down, con solo la parte alta della piramide coinvolta nel processo decisionale. La sfiducia mette limiti alla delegazione e il controllo di vigilanza ad ogni livello è elevato. I manager di medio livello hanno in genere scarso potere per prendere decisioni di conseguenza e il loro ruolo principale è quello di passare ordini dall'alto e garantire l'esecuzione. Siate consapevoli dei negoziati che la decisione è finalmente fatta al vertice. Se la tua controparte non fa parte di quel gruppo, in genere non è autorizzata a prendere decisioni importanti, ma deve riportare di nuovo all'alto per le istruzioni. Inoltre, assicurati che il tuo rappresentante corrisponda allo stato della sua controparte. Le dimensioni importanti dello stato sono la posizione formale, l'età e l'istruzione.

I cinesi sono una gente estremamente orgogliosa. Non ho mai conosciuto una persona in Cina nei miei anni di esperienza per mai essere sbagliato! I cinesi che ho affrontato credono di essere persone superiori (come il resto di noi!). Bisogna riconoscere quei sentimenti e poi assicurarsi che uno si abbassasse se volete ottenere le cose in Cina. Ad esempio, quando sono in Cina, indosso sempre un perno sul mio oblò con una bandiera cinese e viene sempre notato e apprezzato. Infatti, un funzionario di governo anziano mi ha anche detto che "tu stai portando il mio cuore sulla tua giacca!" Quella riunione è andata molto diversa dopo quel commento.

La saggezza convenzionale ritiene che la struttura governativa della Cina sia altamente centralizzata, con tutte le decisioni fondamentali fatte a Pechino. In realtà, Pechino dirige poco di quello che succede in tutto il paese, soprattutto nelle regioni lontane. Per essere sicuri, se Pechino vuole davvero qualcosa succedere, lo farà. Allo stesso tempo, Pechino riconosce che il decentramento del potere svolge un ruolo importante nel portare avanti le riforme economiche. Gestendo le cose in modo leggermente diverso, le migliaia di località in tutta la Cina costituiscono una grande popolazione di esperimenti locali, raccogliendo informazioni su ciò che funziona. Da questi esperimenti, il governo centrale può selezionare adeguate politiche future. Aspetta le condizioni per variare per provincia. Inoltre, nella misura in cui è necessario negoziare con il governo, è fondamentale coinvolgere il governo locale. Anche se hai un accordo da Pechino, se la comunità locale vuole vibrare, lo farà.

Ci sono molti altri aspetti riguardo a fare affari in Cina che dovrei scrivere un libro intero da coprire. Tutte le solite affermazioni come "In Cina dovete sempre avere la visione a lungo termine" o "Il cambiamento è l'unica costante" o "I cinesi non diranno mai direttamente e utilizzeranno sempre il percorso indiretto". Ma l'unico consiglio che ti voglio lasciare è quello che trovo il più importante per fare affari in Cina. Nulla accade in Cina se non sei lì! Se vuoi ottenere qualcosa di ordinato, prendi il culo su un aereo e basta andare lì!


BISOGNO NEI NUOVI LEADER NELL'INDUSTRIA DEL PNEUMATICO!

I conflitti geopolitici, i cyber hack, Brexit e Donald Trump - molti recenti eventi disruptivi hanno preso la nostra industria in sorpresa. Quello che è sicuramente più che mai è che il cambiamento sta arrivando e sta arrivando veloce. In quanto tale, la nostra industria ha bisogno di nuovi leader, a tutti i livelli della catena alimentare, che possono sostituire il vecchio pensiero con nuovi modi per innovare e gestire quel cambiamento. I vecchi modi stanno andando! I vecchi canali stanno andando! I vecchi manager sono già andati!

Allora, quali sono i nostri nuovi leader del settore? Cosa serve l'industria dai nostri leader?

Abbiamo bisogno di leader che possono anticipare e guidare il cambiamento. Questo non significa semplicemente estrapolare il ritmo del cambiamento di oggi in futuro. Significa immensamente immaginare nuove possibilità e comprendere che verranno prima del previsto. I leader dovranno avere altrettanto bene con ciò che può essere conosciuto e con l'esplorazione di ciò che è sconosciuto. Oggi i nostri leader vedono i futuri eventi come una nuova versione degli eventi passati, presumendo che il ritmo del cambiamento si muoverà in linea retta. In realtà, la crescita è esponenziale e nuove variabili - le tecnologie impreviste, ad esempio - entrano sempre in fuga. Nella maggior parte delle organizzazioni, il futuro è principalmente proiettato attraverso fogli di calcolo rafforzando una prospettiva che il mondo è un'estensione di ciò che conosciamo oggi. Il problema è che il futuro non è altro che quello! I nostri nuovi dirigenti hanno bisogno di chiedere domande aperte su ipotesi non pronunciate per vedere nuove possibilità. Devono essere curiosi del futuro e combinare pratiche fantasiose di progettazione strategica e di fantascienza. Ma soprattutto è necessario assicurarsi che questa mentalità permea attraverso le loro organizzazioni.

Oltre ad immaginare una serie di nuovi futures, i nostri nuovi leader devono agire anche come disgregatori, scoprire nuove idee attraverso un dialogo aperto con tutti i soggetti interessati e poi assicurare un'iterazione costante di tali idee. Oggi la maggior parte dei dirigenti si concentra principalmente sull'ottimizzazione dei prodotti esistenti, migliore o più veloce. Ma i nostri leader devono concentrarsi sulla nuova razza del cliente e investire nella progettazione e nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi per soddisfare le esigenze dei clienti emergenti. Hanno bisogno di utilizzare processi centrati sull'uomo, come l'osservazione e l'interrogatorio, per raccogliere intuizioni; e devono abbracciare una mentalità di crescita per testare e raccogliere prove su ciò che hanno imparato. I grandi leader del nostro settore lo faranno continuamente, ripetendo continuamente per scoprire le opportunità oscurate dalla nebbia dell'incertezza.

Con l'accelerazione dell'innovazione tecnologica, i leader devono capire quali tecnologie avranno un impatto diretto sul nostro settore e quali influenzeranno le industrie adiacenti. I nostri leader devono capire velocemente come possono digitalizzare, demonetizzare e democratizzare i nostri prodotti. Una volta capito come digitalizzare i nostri prodotti possiamo diventare una tecnologia basata sulle informazioni e passare a una curva di crescita esponenziale. Qualcosa di digitalizzato può essere replicato e trasmesso per un costo marginale quasi zero. Una volta che abbiamo digitalizzato con successo i nostri prodotti, dobbiamo capire come demonetarli e infine democratizzarli. In termini di demonetizzazione, basta guardare alla fotografia digitale come esempio di un settore demonetizzato. La prima fotocamera Kodak megapixel 0.01 sta ora generando un'immagine 10 megapixel. Il risultato di ciò è la completa demonetizzazione della fotografia cinematografica. Man mano che prodotti e servizi si demonetizzano, diventano disponibili per miliardi di utenti in tutto il mondo e questa è la democratizzazione del prodotto. Questa democratizzazione ci consente ora una dimensione di mercato non solo di uno o più paesi, ma dell'intero tre miliardi di persone collegate a Internet ora e ai sette miliardi potenzialmente connessi da 2026.

Ora come digitalizzare un prodotto fisico come un pneumatico? Non siamo musica o film che possono essere facilmente convertiti in zeri e quelli. Beh possiamo iniziare digitalizzando come molti dei processi con il pneumatico possibile. Uber non ha digitalizzato l'auto - ma ha digitalizzato l'industria dei taxi. Forse abbiamo i leader del nostro settore che può capire questo. Lo sto lavorando con i nostri team sia nell'industria che nel nostro fondo di venture capital. Onestamente non l'abbiamo ancora capito, ma posso dirvi che stiamo divertendo molto!


Come possiamo aggiornare il modello di istruzione per il 21st Century?

Uno dei miei articoli recenti, Come prepariamo meglio i nostri figli per il futuro?
Di commenti e domande, che vorrei ringraziare per ognuno di voi. Il principale
La domanda che mi è stato chiesto è stato come possiamo utilizzare le ultime tecnologie al fine di rendere il
Processo educativo un'esperienza personalizzata del ventunesimo secolo? Come possiamo usare la robotica?
E AI per impegnare i nostri figli e ispirare un senso di curiosità, passione e perseveranza, quelli
Componenti essenziali dell'apprendimento che vengono spesso perduti in qualche modo attraverso l'approccio artigianale
Al processo educativo?

Dopo aver fatto qualche ricerca sul tema e attraverso le conversazioni che ho avuto con alcuni
Dei leadologi idiologici del Silio Valley, il suo lear che AI, la realtà irtual ad 3D
La stampa ha un ruolo cruciale da svolgere nel futuro dell'istruzione. Adesso sono presenti compresse e computer portatili
Scrivania di ogni studente e sono diventati ubiquitari una parte del processo di istruzione come il
Umile penna e carta. Ma se gli studenti avessero anche stampanti 3D seduti accanto alle loro tavolette e
Computer portatili, questo permetterebbe loro di immergersi in argomenti come la tecnologia, la scienza e
Egieerig ia ay che siply hai ee possile prima. Solo iagie le possibilità!
Invece di semplicemente leggere o imparare attraverso una presentazione visiva, i bambini saranno in grado di letteralmente
Stampare un oggetto e studiarlo nella sua forma fisica, rendendo così un'istruzione davvero coinvolgente
Esperienza immersiva.

La ricerca mostra che gli esseri umani imparano meglio attraverso l'azione e la simulazione. Il corrente
Sistema educativo si basa ancora sull'apprendimento visivo e audio, quindi quando consideriamo che solo noi
Ricordi 20% di quello che sentiamo e 30% di quello che vediamo, non è da stupirsi che molti
Gli studenti sono lasciati sensazione disimpegnata e sotto stimolata in classe. Ma ricordiamo
Fino a 90% di quello che facciamo o simulare, ecco perché la realtà virtuale è uno dei più efficaci
Tecnologie per impegnare i nostri bambini nel processo di apprendimento.
Certo, ascoltando le profondità dell'Oceano Pacifico e immaginando che cosa potrebbe essere
Interessante ma immaginare se, attraverso la realtà virtuale, gli insegnanti potrebbero simulare in realtà essere lì!
Così, piuttosto che imparare circa il sistema respiratorio attraverso parole e immagini, gli studenti potrebbero
Fare un giro virtuale attorno al corpo umano e sperimentare il mondo come se fossero un sangue
Se stesso nel suo cammino per diventare ossigeno. Combina la realtà virtuale con la realtà aumentata
E improvvisamente lo studente diventa un partecipante attivo nel processo di apprendimento piuttosto che un
Osservatore passivo.

L'altra cosa importante sull'apprendimento della macchina è che può essere adattata e personalizzata
Appello direttamente a ogni singolo studente, non importa quale sia il suo stile di apprendimento o
Background educativo. Ad esempio, insegnanti AI, a differenza delle loro omologhe umane, saranno in grado
Utilizzare reti e sensori globali per condividere e accedere a informazioni illimitate e intellettuali
Risorse quali contenuti video interattivi a velocità leggermente veloci. Saranno in grado di
Monitorare i nostri figli per segni di frustrazione o noia e adattarla in modo appropriato
Assicurarsi che ogni bambino ottiene un'esperienza di apprendimento personalizzata e immersiva che li porta lontano
Al di là dei confini di libri di testo e delle classi ausiliarie. Quindi, in un senso molto reale, tale
Le tecnologie potrebbero servire come un equalizzatore molto necessario, creando un sistema in cui ogni bambino ha
Pari accesso all'istruzione e quindi pari possibilità di sbloccare il loro pieno potenziale.
Tuttavia, da quello che vedo accadere in tutta Europa e Medio Oriente, mentre così
Le tecnologie sono indubbiamente cruciali per aggiornare il modello educativo per il ventunesimo
Secolo, ciò che sembra mancare sia nell'istruzione che nell'attività commerciale è una tolleranza per il fallimento.
Quindi ciò che abbiamo veramente bisogno è un cambiamento di mentalità e abbiamo solo bisogno di guardare in Silicon Valley
ispirazione. Perché qui, il fallimento non è solo previsto, ma accolto e abbracciato perché
Riconoscerlo come un aspetto critico del processo di apprendimento. Infatti, molti investitori non finanzieranno
La tua attività a meno che non si sia verificata una sorta di fallimento. Questa è una lezione difficile da imparare e a
Difficile da insegnare. Ma in alcuni modi, aiutando i nostri bambini a sviluppare una tolleranza per il fallimento è
Ancor più importante che assicurarsi di avere accesso a tutte le tecnologie più recenti.
Dobbiamo solo guardare la generazione millenaria per vedere che l'attuale approccio all'istruzione
È in disperata necessità di aggiornamento. Perché sembra piuttosto che sollevare una generazione che
Sono adattabili e resilienti, li abbiamo accolti fino al punto che molti ora hanno un tale
La paura rigorosa dell'accaduto e dell'apprendimento di tutti i giorni non sembravano affatto falliti
Completa inattività.

Il fatto è che i nostri bambini devono essere in grado di affrontare critiche. Quindi il modo migliore per preparare il nostro
I bambini per i cambiamenti inevitabili da venire è insegnando loro che l'apprendimento è da solo
Natura un processo di prova e di errore e che essere in grado di riconoscere il valore di fallimento è un
Abilità cruciale, nella vita e nell'istruzione. Poiché questo è l'unico modo che impareranno,
Crescono e sopravvivono in ultima analisi in quello che sta diventando un mondo sempre più competitivo.


Will Drones Passeggeri e Flying Cars disturbare l'industria dei pneumatici?

Quindi devo cominciare con un grande ringraziamento a tutti per i tuoi commenti e le domande sul mio articolo, che distruggerà l'industria dei pneumatici. La maggior parte delle domande e dei commenti sono stati focalizzati sulla tecnologia del drone e sulle macchine volanti. Dal momento che sono stato chiesto da molti di voi di scrivere ulteriormente su questo argomento ho pensato di obbligare e scrivere un articolo su alcuni degli sviluppi di questa tecnologia emergente. Ora, alla domanda principale che tutti voi mi avete chiesto - i droni e le automobili che volano disturberanno l'industria dei pneumatici dall'esistenza?

Beh, semplicemente messo - non credo! Anche se penso che questa tecnologia emergente indubbiamente porterà enormi cambiamenti incrementali, questi cambiamenti saranno innovativi piuttosto che distruttivi. E per capire perché non sarà la forza dirompente che molte persone immaginano, dobbiamo prima guardare la tecnologia stessa. Se avessi letto alcuni dei titoli più recenti nei media del mondo, saresti perdonato per aver pensato che stiamo andando a viaggiare in auto volanti e che i cieli saranno pieni di drones passeggeri da questo Tempo l'anno prossimo! Negli Stati Uniti, leggiamo che Uber ha appena assunto un ingegnere della NASA per condurre il loro progetto di auto volante, mentre in Medio Oriente, l'Autorità Strade e Trasporti di Dubai in collaborazione con la società cinese Ehang, dovranno lanciare un passeggero autonomo Drone a Dubai questa prossima estate. E non dimentichiamo Airbus che vogliono avere il proprio prototipo di auto volante entro la fine dell'anno. Quindi c'è chiaramente molta innovazione che avviene all'interno del nostro settore e delle aziende che cercano di collaborare l'una con l'altra, ma queste storie possono essere fuorvianti nel senso che possono far apparire come se questa tecnologia emergente sia molto più avanti nello sviluppo di quanto non sia effettivamente è.

Per avere un senso più realistico di entrambi i punti di forza e di limitazioni di questa tecnologia, non abbiamo bisogno di guardare oltre la recente collaborazione tra Matternet e Mercedes-Benz, che hanno utilizzato sia la tecnologia a bordo che furgone creare la Vision Van. Così M e M hanno dotato di furgoni autovetture con sistemi di rifornimento a tamburi, quindi il furgone fa la maggior parte del viaggio e il dronico funge da "soluzione di ultima miglio". Mentre questo è piuttosto innovativo, serve anche a evidenziare il problema più grande attualmente affrontato dall'industria del drone. Perché anche se i droni sono brillanti per raggiungere aree inaccessibili, semplicemente non hanno la capacità di potere viaggiare su lunghe distanze senza esaurirsi e cadere proprio fuori dal cielo, che è un inconveniente gravi! Quindi M e M hanno creato un'elegante soluzione per un problema, ma non hanno davvero disturbato nulla. Quando risolvono il problema della batteria, allora quando le cose saranno interessanti!


L'altro fattore importante da considerare è la regolamentazione. L'attuazione delle norme di sicurezza e la costruzione di rotte di trasporto di autovetture e passeggeri in volo nel cielo non è una di quelle cose che accade semplicemente durante la notte. La logistica della creazione di un sistema sicuro ed efficiente da convincere la gente ad abbandonare le loro auto tradizionali a favore di un equivalente volante è complesso per dire almeno. Infatti Elon Musk è preoccupato per le persone che non mantengono bene le loro vetture volanti e i cappelli del mozzo che cadono dal cielo e uccidono le persone. Per cui il mondo futuristico di 'Jetson' come i droni e le macchine volanti che molti di noi stanno progettando non è probabile che diventi una realtà per un po 'di tempo, per il quale avremmo potuto scoprire un modo ancora migliore di viaggiare.

Come posso essere certi di questo? So che non siamo nemmeno vicini a vedere i droni e le vetture volanti diventano la norma quotidiana a causa di ciò che vedo accadere nelle startup tecnologiche che investiamo attraverso il nostro fondo di capitale di rischio, Walpole Capital. Mentre vedo grande innovazione accadendo, non siamo quasi vicino a risolvere il problema della batteria o ad attuare le norme e le misure di sicurezza necessarie per rendere questa tecnologia una forza commerciale dominante all'interno del nostro settore. Infatti, anche gli ingegneri della NASA devono ancora trovare una soluzione a questi problemi! Anche se il modo in cui le cose sono oggi con la burocrazia della NASA sarà che 14 anni che ho citato nel mio ultimo articolo che li battere ad esso!

Quindi i pneumatici non stanno andando da nessuna parte presto! Ma questo non significa che non dovremmo stare al passo con tutti gli sviluppi della tecnologia di pilotaggio dell'automobile e del drone in modo che sappiamo chi collaborare e collaborare. Perché, come abbiamo visto dalla partnership tra M e M progressivi progressivi incrementali all'interno del nostro settore sono inevitabili e accadono mentre parliamo. E collaboriando con altre società, possiamo essere coinvolti nella definizione di tali cambiamenti piuttosto che rischiare di essere lasciati da dietro e, infine, a lungo termine, il nostro settore può solo guadagnare e essere sostenuto da questo. Dobbiamo fermare questa paura nel nostro settore di cambiamento e vedere la nuova tecnologia come opportunità per la progressione e l'innovazione che sia. E chi sa quanto più innovare forse meno ci rischiamo di essere interrotto!


Come prepariamo meglio i nostri figli per il futuro?

Alla Zenises Foundation crediamo che l'educazione sia il futuro per i bambini, soprattutto se devono rompere il ciclo della povertà. Con i progressi in Intelligenza Artificiale "AI" e Robotica mi interessava sapere se l'educazione che la Fondazione fornisce ai bambini li preparerebbe davvero per il futuro. Nel mio recente viaggio nella Silicon Valley ho incontrato molti addetti ai lavori tecnologici e ho posto loro questa domanda: come possiamo educare i nostri figli a un mondo in cui per 2035 gli anni 40% dei lavori che esisteranno non sono ancora stati concepiti? Saranno necessari meno lavoratori per i posti di lavoro che abbiamo adesso, quindi i bambini devono essere preparati per i lavori che non possiamo immaginare. La mia conclusione di base dopo una settimana di discussioni e interviste è stata semplice. In futuro ci saranno due tipi di lavoro: persone che dicono ai computer cosa fare e persone a cui viene detto cosa fare con i computer. Quindi, come faccio ad assicurare che i nostri figli siano nella prima metà?!?

Se vogliamo che i nostri figli "governino le macchine" dobbiamo veramente concentrarci su ciò che rende i nostri figli individui. Dobbiamo andare avanti da un XIX secolo, modello artigianale dell'educazione - dove la conoscenza risiede con ogni insegnante di classe - a un'esperienza personalizzata del secolo 19st che la tecnologia può replicare su scala globale. Il nuovo modello dovrebbe concentrarsi sulle competenze, non sulla conoscenza di Google e sulle capacità che saranno necessarie, indipendentemente dal luogo di lavoro. Quindi quali sono queste abilità?

Credo che le cose più importanti su cui i nostri figli devono concentrarsi siano intorno alla curiosità, alla passione e alla perseveranza. L'apprendimento meccanico deve essere fatto - i computer ora possono farlo. I bambini devono avere le capacità interpersonali per lavorare in gruppo, per comunicare bene, essere creativi, arrivare a una risposta in molti modi diversi. La curiosità è qualcosa di innato nei nostri figli, eppure qualcosa è perso dalla maggior parte degli adulti nel corso della loro vita. Forse perché "educiamo" la curiosità dei nostri figli facendoli "imparare" cose di cui non hanno bisogno. In un mondo di Google, la robotica e l'intelligenza artificiale, crescere un bambino che fa costantemente domande e corre "test A / B" può essere estremamente prezioso. In un'epoca di apprendimento automatico, di enormi quantità di dati e di Internet of Things, sarà la qualità delle loro domande che sarà la più importante.

Una delle risorse più preziose che i nostri bambini hanno è una mente umana immaginativa e appassionata. Dobbiamo fare in modo che non si "socializzi" che fuori di loro in quanto crescono. I bambini sono le persone più fantasiose del pianeta. Dobbiamo aiutarli a trovare una passione o uno scopo che è loro unicamente. Una volta che lo fanno allora possono immaginare il mondo in cui vogliono vivere. La loro mente appassionata aiuterà poi a creare quel mondo. Immagino un futuro relativamente prossimo in cui la robotica e l'AI consentiranno a tutti, da 8 a 108, di risolvere facilmente, rapidamente, creare prodotti o compiere compiti, semplicemente semplicemente passando per quello che immagina.

Insegnare ai nostri figli di non rinunciare e continuare a tentare nuove idee per qualcosa che sono veramente appassionate al raggiungimento è estremamente critico. L'accettazione del fallimento come parte integrante di questo processo è anche fondamentale per noi inculcare nei nostri figli. Credo che la persistenza sia uno dei predittori più importanti e contributori al successo. Sempre scherzo con mio figlio su quante notti ha richiesto a Zenises di diventare il successo "di una notte" che la gente lo afferma.

Una volta che i nostri figli hanno la curiosità di porre le domande giuste, la passione e l'immaginazione per poterli guidare e la persistenza per andare avanti non saranno niente che li impedisca di "governare le macchine". Einstein disse una volta: "Non ho alcun talento speciale. Sono solo appassionatamente curioso. "E guarda cosa ha realizzato - e questo era senza l'aiuto di AI e Robotics. Dio benedica i nostri figli - il nostro futuro!


Chi interromperà l'industria dei pneumatici?

Le persone confondono sempre le perturbazioni con l'innovazione. L'innovazione è l'evoluzione, mentre la perturbazione è la rivoluzione. L'innovazione rende migliori i vecchi modi, mentre la disgregazione rende obsoleti i vecchi modi! Ma soprattutto nell'attività imprenditoriale, l'innovazione ti consente una crescita di 10%, mentre la disgregazione ti consente una crescita 10X. Abbiamo già visto due rivoluzioni tecnologiche durante la nostra vita che hanno causato gravi perturbazioni - internet e smartphone. E grazie alla rivoluzione digitale, la disgregazione sta ora accadendo più frequentemente e ad un ritmo più veloce che mai. Quindi avremo una maggiore perturbazione rispetto alle generazioni precedenti, una disgregazione che rivoluzionerà i modelli di business e le industrie in modi che non possiamo ancora immaginare. Quindi chi smarrisce l'industria automobilistica / pneumatici?

Nell'industria, l'ultima perturbazione principale fu l'introduzione dell'automobile nei primi 1900s. Quanti cavalli e carrelli vediamo oggi sulle strade? Chiaramente, l'auto ha interrotto il cavallo e il carrello dall'esistenza commerciale. Così ora la nostra vecchia scuola, l'industria bianca e dominata dal maschio è matura per disturbi e fiducia (dalle start-up che vedo come venture capitalista), sta arrivando prima di quanto pensiamo! E inoltre, posso dirvi che non accadrà a causa dei produttori legacy che fanno gomme migliori, migliorando i sistemi di distribuzione o vendendo pneumatici su internet. Come in ogni altro settore, la perturbazione del nostro settore proviene dall'esterno. Guardate l'industria dei telefoni cellulari - Nokia era indubbiamente una delle aziende più innovative e probabilmente leader del settore in questa tecnologia, ma nel giro di pochi anni, il regno di Nokia era ben e veramente finito. E questo è accaduto ausilio di una ragione - disturbo, che Nokia non ha semplicemente visto? Oming. Perché mentre Nokia aveva i loro occhi sui loro concorrenti, Apple è venuto e mangiato il loro pranzo! Guardiamo l'industria medica per un altro esempio - CRISPR / CAS9 - (lo strumento per la modifica del genoma che permetterà agli scienziati di armare le cellule umane contro il cancro) potrebbe potenzialmente essere una cura per il cancro e infine interromperà il campo medico. Da dove proveniva? L'hai indovinato - dall'esterno del campo medico.

Ogni industria ha questi esempi! Quindi chi smarrisce il nostro settore? Alcuni osservatori dell'industria dicono che Zenises (insieme a Alzura) è in grado di interrompere l'industria, essendo la prima azienda al mondo a offrire pneumatici come servizio attraverso Internet. A quelle persone sostengo che ciò che Zenises ha fatto è decisamente innovativo ma non distruttivo. Per comprendere la perturbazione del nostro settore, dobbiamo veramente capire non solo ciò che facciamo, ma perché lo facciamo. Ciò che facciamo è vendere pneumatici e se vediamo la nostra industria da quella prospettiva ristretta, lo Zenises lo interferisce. Ma se capiamo il motivo per cui facciamo quello che facciamo, cioè quello di fornire la mobilità, possiamo vedere che siamo solo un piccolo frammento di un'industria molto più grande. Da questa posizione possiamo vedere che ci sono molte altre aziende e individui che hanno il potenziale per interrompere il nostro settore. Quindi la rottura nell'industria potrebbe provenire dalla compagnia che fa le macchine volanti - se questo va via? E finiremo per vivere in un mondo come i pneumatici di Jetsons diventerebbero obsoleti. O la rottura potrebbe avvenire come risultato delle aziende di tecnologia che assumono la tecnologia di realtà virtuale ad un livello che nega la necessità di viaggiare. Forse le aziende che creano il trasporto personalizzato dei droni potrebbero compromettere l'industria, o forse sarà una società che lavora con una combinazione di queste tecnologie o tecnologie diverse. Tali società possono suonare futuristiche ma esistono già e due di loro hanno anche ricevuto investimenti dal nostro fondo di capitali di rischio.

La mia idea qui è semplicemente di mettere i miei colleghi per iniziare a pensare al di fuori della scatola? E vedere al di là del nostro settore, in quanto ciò forse permetterebbe loro di trovare le loro idee per distruggerlo. Allora, che cosa sarà l'Apple o CRISPR per l'industria dei pneumatici e come funziona? Non so, è vero che c'è un ragazzo 14 anni da qualche parte fuori dall'industria che lo scopre (speriamo che una delle cui società ho già investito)!


L'aumento della tecnologia dei veicoli automatizzati

La rivoluzione digitale ha influenzato l'industria automobilistica in molti modi, ma forse uno dei cambiamenti più emozionanti e potenzialmente cataclysmici attualmente in corso è lo sviluppo della tecnologia dei veicoli automatizzati. Fino alla 1970 ritardata, le auto automatizzate, o le "robo-car" come sono altrimenti conosciute, esistevano solo nei regni della fantascienza. Veloce avanti a oggi e alcuni progressi seri sono stati fatti per perfezionare la tecnologia. Infatti, durante una recente visita in Silicon Valley ho avuto la fortuna di vedere un'auto autonoma di Google che mi ha guidato proprio accanto a me, quindi non sarà molto prima di diventare una vista familiare sulle strade delle grandi città del mondo.

Volvo, ad esempio, hanno affermato che hanno l'obiettivo di avere macchine automatiche 100 sulle strade di Göteborg fin da anno prossimo, mentre Tesla hanno già rilasciato il loro software pilota e prevedono di offrire ai propri clienti la piena esperienza di auto-guida da parte di 2018 . E non dimentichiamo Ford, che recentemente ha triplicato il proprio investimento in sistemi semiautomatici per competere con i behemoths tecnologici come Google (che ha appena spinto il proprio gruppo di auto in una società separata chiamata Waymo) e Apple (che recentemente ha confermato che Stanno lavorando ad un iCar elettrico per rivale Tesla). Tuttavia, c'è un buon argomento per suggerire che i leader attuali nel settore automobilistico sono Daimler, che stanno implementando una simile tecnologia di autopilota a quella di Tesla in situazioni di traffico elevato per un bel po 'di tempo. Ma fondamentalmente il problema si riduce a sono le compagnie automobilistiche che intendono costruire una vettura migliore o sono le società di computer per costruire un computer migliore e metterlo su ruote. Da quello che ho visto nella valle la mia opinione è che le aziende del computer vinceranno questa battaglia!

Sono anche coinvolte aziende come Uber, che hanno recentemente completato il loro primo successo con 120 miglia usando un autocarro - sono state le scatole 50,000 di Beer solo nel caso in cui ci si chiede cosa hanno consegnato! Gli esperti del settore come Brad Templeton sostengono che quando i veicoli automatizzati diventano più comuni, la condivisione di auto comincerà sempre più a diventare la norma. Quindi, anche se Uber può essere dietro in termini di tecnologia quando li confronti con aziende come Google, sono senza dubbio gli innovatori quando si tratta di capitalizzare sul concetto di condivisione di auto. Hanno già iniziato a raccogliere passeggeri a Pittsburgh con le loro autovetture - anche se c'è un conducente seduto in macchina in modo che i clienti si sentano più comodi!

Quindi è chiaro che le robo-car non sono più limitate ai regni della fantascienza, sono molto una realtà tangibile. Astro Teller, direttore di 'X' (formalmente 'Google X'), ha presentato di recente la seguente domanda: "C'è uno scenario in futuro che non coinvolge autovetture? No, facciamo così ", e sono disposto ad accettarlo. Quindi, se le aziende automobilistiche / pneumatici desiderano sopravvivere in un mercato sempre più competitivo, allora tale tecnologia deve essere abbracciata e utilizzata in quanto la progressione in questo settore non si fermerà per consentire a coloro che non lo fanno già per "recuperare '.

Ci sono anche molti vantaggi per l'utilizzo di veicoli automatizzati. In primo luogo, il consumo di energia e le emissioni di CO2 saranno ridotte drasticamente, il che avrebbe un impatto significativo sull'ambiente e forse addirittura contribuirebbe a rallentare i cambiamenti climatici. Le auto di Robo offriranno anche un'esperienza di guida più sicura e più efficiente, a differenza dei conducenti umani, i sistemi di auto-guida non sono affetti da distrazioni o malattie, e soprattutto, i robot non bevono alcool, che è uno dei Cause principali di incidenti stradali. Infatti, le statistiche suggeriscono che in media circa le persone 3,000 sono uccise o gravemente ferite ogni anno nelle collisioni con le bevande nel Regno Unito, e questi incidenti potrebbero essere tutti eliminati, quando le vetture robo iniziano a superare i conducenti umani.

Questa tecnologia è altrettanto positiva per l'industria dei pneumatici perché mettere semplicemente auto automatizzate aumenterà la mobilità. Mentre ci saranno meno auto nei parcheggi, ci saranno più auto in giro mentre la domanda di mobilità aumenta. Poiché tale domanda di pneumatici aumenterà, ma si domanda per chi sarà il nuovo cliente per i pneumatici? Immagina un mondo in cui la guida su richiesta è stata accessibile a tutti, dove potresti utilizzare il tuo telefono per ordinare un'auto a tua scelta che soddisfa perfettamente le tue esigenze in quel momento, tutto in pochi secondi. Questo è un concetto che si appella direttamente alle giovani generazioni il cui atteggiamento verso la proprietà è completamente diverso da quello dei genitori. Non pensano a quale macchina domani possano soddisfare i loro bisogni, pensano solo quale macchina soddisferà oggi le loro esigenze.

Naturalmente, ci sono alcuni inconvenienti; In 2015, gli hacker hanno elaborato come tagliare la trasmissione di una Jeep in velocità a chilometri di distanza - scintillando un richiamo di 1.4 milioni di automobili. I veicoli autonomi avranno bisogno di un elevato livello di connettività per individuare l'un l'altra: la comunicazione tra veicoli e veicoli che, se attaccati da terroristi, potrebbero causare carneficina. Gli esperti di Cyber ​​riescono a parlare di attacchi "ransomware" in cui le vetture senza conducente saranno dirottate, con un riscatto richiesto per evitare il disastro. Ma io penso che i professionisti superino di gran lunga i vantaggi e ciò che è veramente emozionante è che non siamo neanche vicino a sbloccare il pieno potenziale di questa tecnologia.


I nuovi dazi antidumping ridurranno la crescita del lavoro

Con notizie sulle indagini antidumping che hanno fatto intralciare i titoli dell'industria, abbiamo visto più paesi che considerano i dazi antidumping (ADD) contro la Cina. Gli Stati Uniti hanno avuto tariffe in vigore su alcuni tipi di pneumatici cinesi dopo 2008, mentre ancora più doveri sono stati regolamentati nell'ultimo anno. Recentemente, il governo indiano ha annunciato che sta guardando anche una legislazione simile. Indagando su una richiesta del corpo dell'industria di gomma, l'India sta cercando di creare ADD simili, aumentando così il costo di molti pneumatici cinesi importati.


La ragione ultima di queste tariffe è che la Cina ha avuto molto successo nel ridurre i costi di produzione e nella produzione di un gran numero di pneumatici di qualità. Come qualcuno che ha familiarità con l'industria dei pneumatici, devo dire che i prodotti a basso costo e di alta qualità solo beneficeranno del mercato mondiale. La domanda di pneumatici sta aumentando e continuerà a farlo. Con i mercati emergenti come l'India e l'Africa, c'è una vera necessità per questi prodotti fabbricati in Cina.


Naturalmente, questa è una situazione complessa che può essere esaminata da diversi punti di vista, ma qui a Zenises, il punto di vista dei nostri clienti è sempre il primo. Distribuiamo pneumatici a livello mondiale, con una presenza in quasi trenta paesi. Zenises è dedicata a offrire pneumatici premium al prezzo più basso possibile e lavoreremo con i produttori che producono questo tipo di prodotto, indipendentemente da dove si trovino.


Ci sono un certo numero di idee sbagliate in merito a questi doveri, perciò esaminiamo più da vicino le specificità del caso. Il dazio antidumping (ADD) in questione è il metodo che l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) ha scelto di regolare i costi di vendita e di produzione in diversi paesi. L'obiettivo previsto della politica è quello di garantire che i paesi esportatori non abbiano un vantaggio sleale nei confronti dei produttori locali quando si tratta di prezzi dei prodotti. Un paese che sospetta il dumping, in questo caso l'India, può avviare un'indagine sulla produzione in un altro paese, come la Cina, per accertare se esiste un caso valido per l'accusa. I ricercatori indipendenti devono trovare dati che dimostrano che il costo della produzione di pneumatici in Cina supera in realtà il prezzo di vendita di questi pneumatici in India. In altre parole, il paese deve dimostrare che il basso costo è dovuto ai sussidi governativi piuttosto che a fattori di mercato equo.


Quando la Cina entrò nell'OMC in 2001, esibiva un sincero impegno a riformare l'economia e creare un mercato aperto favorevole agli investimenti stranieri. Tuttavia, alcuni sospetti, soprattutto dagli Stati Uniti, hanno condotto la Cina ad accettare condizioni considerevolmente più rigide rispetto alla maggior parte dei paesi in via di sviluppo. La Cina non è ancora stata concessa piena dimensione economica di mercato (MES) nell'ambito dell'OMC, nonostante le riforme interne che riducano le sovvenzioni governative e sostengano gli investitori stranieri. La mancanza di MES da parte della Cina significa che i paesi interessati ad aggiungere un ADD alle esportazioni cinesi possono utilizzare statistiche fornite da una terza parte anziché le statistiche di produzione interna della Cina.
Il sostegno pubblico può aver contribuito ad avviare lo sviluppo di pneumatici in Cina, ma attualmente l'industria è fiorente per l'avanzamento dei prodotti e le attrezzature di ultima generazione. A Zenises, siamo felici di contare una serie di eccellenti marchi cinesi tra i nostri prodotti, tra cui i pneumatici famosi Westlake, Kapsen e iLink. Ovviamente non posso parlare per ogni pneumatico cinese; Esempi di produzione di scarsa qualità possono essere trovati in tutti i paesi del mondo, ma ciò non dovrebbe farci negare i meriti di fabbriche come la gomma Zhongce che da anni produce prodotti di gomma di qualità.


Se il governo indiano sceglie di aggiungere una nuova tariffa, questo punterà sia i produttori cinesi che i consumatori indiani. L'industria di gomma in Cina vedrà un declino della produzione; Allo stesso tempo, i piloti indiani saranno costretti ad acquistare pneumatici ad un prezzo più elevato. Il governo dell'India ignorerà gli enormi vantaggi che un vicino prossimo, come la Cina può portare.
Dobbiamo chiederci perché il deficit commerciale tra India e Cina sia attualmente $ 50 miliardi. Perché le esportazioni indiane in Cina sono aumentate di solo 22% negli ultimi dieci anni, mentre le esportazioni cinesi in India sono cresciute di 500%? La classe media in Cina si sta espandendo quasi esponenzialmente, quindi il mercato dei prodotti di consumo importati all'interno del paese dovrebbe superare le esportazioni cinesi. Forse una campagna volta a ridurre questo disavanzo commerciale con la Cina farebbe di più per sostenere i produttori di gomma indiani rispetto a una tariffa sui pneumatici importati.


Il quadro più grande qui, credo, è come i governi si stanno avvicinando al commercio con la Cina. Attualmente, molti paesi sembrano vedere la capacità di produzione cinese come una minaccia, ma allo stesso tempo questi paesi non hanno trovato un modo per soddisfare la propria domanda interna dei consumatori o supportare adeguatamente i propri produttori.


Quando sosteniamo un mercato globale libero, dobbiamo sostenere i produttori di tutto il mondo che lavorano duramente per offrire prodotti di qualità a prezzi bassi. Questo è ciò che i cinesi hanno compiuto nell'industria dei pneumatici, portando ad un aumento dei posti di lavoro e della ricchezza in Cina. Aggiungendo gli AG ingiusti, stiamo limitando l'ambito del successo della Cina e nel processo stiamo frenando anche il progresso e la crescita del lavoro in tutto il mondo. Sembra che i paesi farebbero meglio a seguire il vantaggio della Cina e aumentare l'efficienza produttiva in modo che tutti questi nuovi mercati emergenti possano essere un'opportunità per la crescita.


Made in China può anche essere un marchio di qualità

Così spesso abbiamo sentito frasi come "la fabbrica del mondo" o "cinese poco costoso" che sono diventati profondamente fissi nelle nostre menti. Tanto che le parole "Qualità cinese" ancora suscitano immagini imbarazzanti. Ma dovrebbe sempre essere così? Il paese è semplicemente salire sulla curva di valore come tutte le altre economie di successo hanno fatto in precedenza. Negli ultimi tempi i nuovi arrivati ​​hanno incluso Giappone e Corea - e adesso entrambi questi paesi sono facilmente associati a prodotti di consumo di alta qualità.

Forse è utile uscire dalla nostra bolla di pneumatici per qualche istante e guardare più in profondità in una recente storia di successo che forse indica un futuro in cui molte compagnie di pneumatici cinesi potrebbero cercare di prosperare.

In pochi anni, il mercato delle merci di lusso della Cina è destinato a essere il secondo più grande del mondo (dopo il Giappone). Tuttavia, i consumatori cinesi più esigenti hanno finora mostrato una preferenza per i marchi occidentali globali ubiquitari come Burberry, Louis Vuitton e Gucci con le loro massime macchine di marketing e la portata globale. Ma la controproporzione è la Shanghai Tang - ora considerata sempre più come il primo marchio di lusso mondiale di lusso della Cina. Shanghai Tang, fondata a Hong Kong da David Tang in 1994 come vestito da sartoria su misura, Shanghai Tang opera nei quartieri di moda in Asia, Medio Oriente e ora in Europa. Il posizionamento del marchio comporta creazioni di moda all'avanguardia con un tocco cinese.

Si tratta di un attento mix di tessuti di seta "Old China" e di tessuti naturali colorati, ma con un'immagine di marca giovanile che sottolinea l'innovazione di design per attirare il cellulare mobile di Shanghai, Pechino e le dozzine di mega città cinesi in movimento verso l'alto. Ma il vero punto di svolta sembra essere stata la nomina di un rinomato leader francese del settore della moda come amministratore delegato di Shanghai Tang in 2001. Monsieur Chermont ha costantemente guidato l'azienda dal vendere solo l'usura di moda, e invece ha aiutato a tessere l'etichetta Shanghai Tang in una vera e propria dichiarazione di stile di vita.

Supportato da una forza lavoro cinese capace ed entusiasta (solo l'amministratore delegato è francese), Shanghai Tang ha adottato e applicato tattiche di marketing occidentale che hanno anche contribuito, in modo più interessante, a una massiccia crescita del marchio e al riconoscimento nel mercato cinese. In primo piano è l'uso diffuso dei mezzi di comunicazione sociale e degli strumenti di comunicazione che, come sapete, sono già ben consolidati dalle icone del marchio occidentale. Si prevede un futuro successo con la società prevista di raddoppiare le dimensioni nei prossimi cinque anni. Come ha commentato un analista: "Shanghai Tang è la migliore combinazione della cultura cinese accoppiata con l'attuale cambiamento dinamico del mercato e le esigenze dei clienti. Questo modello potrebbe essere appreso e ri-applicato da altri marchi cinesi, ma il successo non è così facile da copiare ".

E c'è la strofinata quando torniamo al nostro mondo presumibilmente meno glamour di pneumatici. Quando consideriamo che più della metà delle marche 300 o di quelle pneumatiche che ora sono là fuori sul mercato europeo provengono dalla Cina, quanti di questi portano anche un frammento di equità di marca o di fedeltà? Quanti esulano le virtù della loro eccellenza tecnica? Quanti stando fuori dalla folla come tiratori del mondo futuro?

Stiamo già cominciando a vedere gli effetti della sovraccapacità produttiva nel mercato e del consolidamento nella produzione che probabilmente seguirà. Questo può avere l'effetto collaterale vantaggioso di creare leader di mercato più forti in Cina che possono entusiasticamente assumere la sfida globale del marchio. Per quando si tratta di successo di marca, non si tratta solo di fare un prodotto esemplare, ma soprattutto di comunicare i vantaggi a un pubblico scettico o ignorante. Molti consumatori sono già stati influenzati indirettamente per evitare 'cinesi a buon mercato' - anche se alcuni di questi marchi asiatici di sfidanti asiatici stanno ora dimostrando di essere tecnicamente superiori rispetto ai produttori ereditari dell'Occidente.

Per le marche di pneumatici che siamo orgogliosi di rappresentare in modo selettivo, Zenises utilizzerà ogni canale di comunicazione disponibile per supportare gli incredibili progressi di sviluppo del prodotto che noi testimoniamo con ogni anno passando. Sicuramente rimangono in vendita delle gomme cinesi di minore qualità, così come ci saranno anche pneumatici americani, africani e europei di scarsa qualità disponibili sul mercato (non dobbiamo dimenticare dove si trovano la maggior parte delle vecchie strutture pneumatiche).

Ma celebriamo anche i produttori che lavorano duramente ogni giorno per essere la nuova Shanghai Tang del settore degli pneumatici. E con un chiaro messaggio di marca e un focus di marketing a lungo termine, questi marchi possono essere sfidanti dello status quo dell'attività di pneumatici.


Chi sta testando i tester?

È la natura umana guardare ad un'autorità superiore per rispondere alle molte domande della vita. Sono appena tornato da un fantastico viaggio in India con i nostri meravigliosi partner commerciali e associati, tra tante altre delizie, abbiamo visitato templi incredibili, antichi monumenti andiconic rovine - ognuno progettato per ispirare e influenzare attraverso le generazioni. Nell'attività di pneumatici possiamo spesso Essere lotti acinici - ma se c'è una cosa che si è verificata in toni e conoscenze gravi, è la 'autorità superiore' del test di gomma themagazine. Oggi esiste una proliferazione di tali prove, ma la più nota di tutti è l'autogestione tedesca ADAC "Reifentest" estate / inverno.

Tra i tedeschi (oltre ai compagni svizzeri e austriaci) il test di pneumatici ADAC ha assunto una reputazione molto ampia con i produttori per un sigillo di approvazione "altamente raccomandato". L'ADAC è stato fondato oltre un secolo fa ed è la più grande automobile Club in Europa con 19 milioni di membri che avidamente seguono il consiglio della rivista.

I risultati di questi test di pneumatici sono anche sindacati in tutta Europa e oltre (per esempio in che? Magazine UK). Tuttavia, tali test sono stati recentemente sottoposti a un rinnovato controllo dall'introduzione del sistema europeo di etichettatura dei pneumatici (già in vigore per più di un anno). Come i test delle riviste con le loro conclusioni "non raccomandate" spesso puntate contro la scala "altamente raccomandata" di solito riservata a marchi più consolidati, l'aspettativa era per una chiara divergenza dei risultati delle etichette tra i marchi "premium" autoproclamati e quelli meno conosciuti " Economia '. Ma se questo era il pensiero, non è andata a pianificare, con nuovi marchi di pneumatici che presentano etichette vicine o, talvolta, superiori a quelle dei concorrenti più conosciuti.Quindi, l'argomento va, l'etichetta è troppo semplice - ci sono un sacco di Altri test che non sono inclusi - l'usura del battistrada, l'aquaplaning, il drybraking sono solo tre esempi. E così, il modo migliore per il compratore di pneumatici di scoprire tutte queste importanti informazioni è quello di leggere uno dei molti "rivenditori di consumatori" riviste. E questo è dove ADAC si è distinto come il "king" dei test di pneumatici. Tuttavia, la sfortunata fallicità di ADAC è uscito di recente quando le notizie hanno rivelato che un dirigente aveva falsificato alcuni risultati di voto nell'annuale "Angel Yellow" ).

Invece di conquistare i voti 34,000, il VW Golf vincente ha effettivamente ricevuto i punteggi dei membri di 3,400. Anche se questo è stato descritto come un isolamento, anche il TransportMinister della Germania ha dichiarato che l'organizzazione deve "mettere tutte le carte sul tavolo". Il suo lavoro interrotto per riparare la fiducia, l'amministratore delegato di ADAC non può essere stato contento di sentire successivamente che le preoccupazioni sono ora diffuse nell'organizzazione 'Reifentest'. In primo luogo, un ex ingegnere di progettazione di un produttore di pneumatici europei è stato citato nel "Servicezeit'consumer TV show sul canale tedesco WDR come dicendo che serie speciali di pneumatici sono stati preparati per test di riviste che non aveva niente a che fare con i pneumatici effettivamente commercialmente disponibili sul mercato .

In secondo luogo, un altro ex dipendente di un produttore di pneumatici "premium" ha comunicato allo stesso WDR che i requisiti di valutazione del test ADAC sono stati condivisi in anticipo e successive modifiche positive per i pneumatici sono stati fatti dopo. Nel mese di aprile, il veterano dell'industria degli pneumatici, il sig. Willy Matzke (ex test di test all'Associazione austriaca ADAC, OAMTC), si è unito alle proprie osservazioni di test durante i decenni. Secondo Herr Matzke, c'erano "opportunità praticamente illimitate" per i produttori a manipolare i test pneumatici. Utilizzando piste di prova produttive di fabbrica per passare i pneumatici a metà prova all'utilizzo di macchinari gestiti solo dai dipendenti delle società di pneumatici ... .cosa è incredibile che cosa sta ora uscendo dalla "Box di Pandora".

Quindi ora da qui per la nostra industria e per i suoi confronti di pneumatici? Ebbene, per me personalmente, certo ancora sostengo l'utilità dei test di pneumatici di riviste - in qualsiasi modo possiamo far parlare di pneumatici per il pubblico e comprendere le loro sfumature e le loro caratteristiche, nonché il loro valore di sicurezza. E non c'è dubbio che l'ADAC sia stata una forza positiva sul pubblico tedesco (e europeo) che guida nel corso degli anni. Quindi è una vera pietà che stiamo ora discutendo sulla presunta manipolazione dei pneumatici. Ma è importante che ci troviamo in una certa chiarezza dal momento che i campi di gioco devono essere di livello per tutti i marchi e le recenti affermazioni e opinioni suggeriscono che i test di pneumatici possono essere stati talvolta un 'cosy'set-up indebitamente influenzato da un piccolo gruppo di rappresentanti del costruttore e la loro segreta' Squadre tecniche di test di riviste. Ricorda che in molti mercati europei un risultato di prova di pneumatici "altamente raccomandato" è il suo peso in oro per il solo valore di marketing a breve termine, quindi la tentazione di influenzare o "assistere" le riviste automobilistiche in qualsiasi modo deve essere immensa.

Come partner a lungo termine di due produttori di pneumatici in Cina, va anche detto che, sebbene il nuovo marchio di pneumatici dell'UE abbia livellato il campo di applicazione in termini di percezione e raccomandazione del marchio dei pneumatici dei consumatori, ci sono state diverse occasioni recenti dove i produttori cinesi Pneumatici come gruppo omogeneo sono stati negativamente contaminati da alcuni articoli di riviste automobilistiche. Quindi, alla luce di questo test di pneumatici "finger pointing", vorrei anche domandare se tali articoli siano probabilmente "aperti a influenzare" coloro con connessioni che avrebbero cercato di resistere più a lungo per mantenere nuovi marchi di pneumatici (anche quelli con le prime strutture di produzione di classe) Di guadagnare ogni punto d'appoggio nell'arena europea?

Nella prossima edizione di 'Talking Tread', vorrei mettere in evidenza alcuni dei modi avanzati per il nostro settore per assicurare che i test delle riviste possono riacquistare la loro completa validità negli occhi del pubblico automobilistico. Fino ad allora, continuerò a leggere il crescente numero di test sui pneumatici di riviste - ma certamente con un nuovo grado di scetticismo.


Prova, prova 1-2-3

È passato un anno dall'introduzione delle etichette dei pneumatici nell'Unione europea ed è stato interessante vedere i risultati di un recente sondaggio NTDA - Lanxess su questo argomento. Nonostante il riconoscimento diffuso all'interno del commercio di pneumatici stesso dell'importanza della nuova etichetta, i risultati del sondaggio sembrano dimostrare che il 74% degli intervistati dei consumatori evidenzia il prezzo degli pneumatici come il problema più critico al momento dell'acquisto.

Forse in questi periodi di congiuntura difficile, non dovremmo sorprenderci se il guidatore guarda i soldi in tasca prima di selezionare una gomma. Ma anche se "John Smith" dovesse confrontare le etichette dei pneumatici prima di effettuare un acquisto, cosa dovrebbe attirare prima gli occhi? Vorrei suggerire l'etichetta del consumo di carburante del prodotto in quanto è la misura principale che influisce sul costo dell'automobilismo a lungo termine. A questo proposito, molti dei cosiddetti marchi di pneumatici "di valore" ora ottengono gradi di etichetta "C" o addirittura "B" che in realtà non sono molto lontani da quelle etichette presentate dalle marche di pneumatici "premium". Se questo è il caso, l'etichetta del pneumatico rafforza l'opinione secondo cui la maggior parte dei pneumatici ha una simile qualità di risparmio di carburante e se l'opzione è lì per acquistare un pneumatico 20%, 30% o anche 50% al di sotto del livello di prezzo "premium", quindi è un'opportunità da prendere.

Non dimentichiamo che le etichette dei pneumatici erano, in effetti, originariamente destinate a sostenere il processo di acquisto degli pneumatici nello stesso modo in cui simili etichette simili ora adornano prodotti bianchi come le lavatrici. L'attenzione si è concentrata principalmente sulla guida dei miglioramenti energetici, in particolare per ridurre l'assorbimento di energia del veicolo e la resistenza al rotolamento. Come afferma la Commissione europea sul proprio sito Web, un tipico 25,000 km di autovetture può far risparmiare sui costi del carburante fino a un massimo di £ 200 all'anno scegliendo i pneumatici più performanti. È interessante notare che la Commissione prosegue affermando che "poiché i pneumatici più performanti saranno più costosi, è il secondo anno che si avranno risparmi netti". Quindi, anche prima dell'arrivo delle etichette, il "pensiero" era già in atto che il consumatore avrebbe dovuto spendere di più per acquistare pneumatici "premium brand" per ottenere risparmi a lungo termine.

Ma i risultati non hanno sempre funzionato in questo modo. Infatti, molti pneumatici di marca premium presentano gradi di consumo di carburante simili (se non addirittura a volte peggiori) a quelli dei concorrenti di "fascia media" o "di valore". In un recente articolo di comparazione degli pneumatici della rivista automobilistica del Regno Unito, il pneumatico "value" testato ha superato la sezione di resistenza al rotolamento del test, superando il 25% meglio di alcuni dei suoi concorrenti "premium". Questo è un margine!

Non perdiamo di vista gli obiettivi lodevoli dell'etichetta dei pneumatici. L'obiettivo è ridurre le emissioni di CO2 fino a 4 milioni di tonnellate da 2020 - l'equivalente di rimuovere fino a 1.3 milioni di automobili dalle strade europee all'anno. L'obiettivo finale è la "mobilità sostenibile" e la riduzione dell'impronta di carbonio del nostro settore. Questo dibattito "verde" è in corso in tutto il mondo e i produttori di pneumatici dall'Estremo Oriente hanno già compreso l'importanza del problema. Nuove gamme sono state introdotte sul mercato con un obiettivo equilibrato di raggiungere più o meno una "C" sia nei criteri di resistenza al rotolamento che di aderenza sul bagnato. Ciò differisce dagli approcci di alcune marche di pneumatici che mirano a massimizzare i punteggi di aderenza sul bagnato a scapito dei gradi di resistenza al rotolamento (grado E o inferiore).

Naturalmente, anche gli altri criteri dell'etichetta di presa sul bagnato (e rumore esterno) sono molto importanti. E così anche una vasta selezione di altri test sui pneumatici che non sono riportati sull'etichetta - anche in questo caso, per scopi di mobilità sostenibile, sicuramente l'usura del battistrada nel corso della vita è una misura utile? Ma sembra che dopo il lancio dei fuochi d'artificio del 1st di novembre 2012, la spinta per pneumatici più efficienti dal punto di vista del consumo di carburante sia stata un po 'umida. Dal momento che il grading non sta dimostrando di dare un reale vantaggio competitivo a marchi di qualche 'legacy', l'attenzione dei media si sta spostando costantemente sull'argomento 'wet grip'. Che peccato! Non solo a causa delle intenzioni originali dell'etichetta dei pneumatici ma anche, come amico del consumatore, i produttori di pneumatici devono sforzarsi di ottenere risparmi sui costi per il guidatore hard-press direttamente o tramite prezzi interessanti o indirettamente tramite la comunicazione di lunghi risparmio di carburante a termine.


La prova è nel pudding

Comincerò questa ultima conversazione parlando di Natale ... ... nel mezzo dell'estate! Beh, non esattamente la celebrazione del Natale, ma in particolare l'umile pudding di Natale. Per quelli di voi ignari di questa tradizione britannica, è un budino bollito composto da frutta secca tenuta insieme da uova e suette e aromatizzato con spezie dolci. Il budino è invecchiato per diversi mesi e il contenuto di alcol spesso elevato lo impedisce di rovinare ed ha il vantaggio aggiunto di inviare gli adulti a dormire davanti a un fuoco caldo il dicembre 25th.

Anche se non mi piace molto i miei gusti, è una parte fondamentale dell'esperienza di Natale ai miei amici britannici. Ma io digresso - quindi, dove andiamo con questa discussione unseasonal?

Beh, il budino di Natale viene venduto attraverso la terra in molti negozi e vengono venduti nei loro milioni. L'anno scorso, la venerata rivista Good Housekeeping ha fatto un test di gusto e qui sono alcuni dei risultati. In primo luogo è arrivato l'offerta della società tedesca Aldi a soli £ 3.89 (meno di 5 euro). In ultimo luogo a un enorme £ 25 (o 30 euro) è venuto Fortnum e Mason's pudding - questo dal negozio che fornisce il cibo a Sua Maestà la Regina.

Infatti Aldi era il più economico da qualche modo e ha vinto il test di gusto. Fortnum e Mason erano in realtà sei volte più alti nel prezzo!

Questo è solo un piccolo esempio di come il posizionamento del marchio di prodotto sta diventando un business nuvoloso e il posizionamento di marchi legacy nelle menti del consumatore finale costruito negli ultimi decenni nell'era del marketing è ora in rapida erosione. Confronta i rating stellari di Easyjet con la lussurra Iberia o Alitalia, l'aumento e il dominio di Primark e Zara nel settore dell'abbigliamento, gli incredibili punteggi JD Power di Toyota e Skoda e si può vedere che la storica correlazione lineare tra prezzo e qualità è Flessione - e può anche essere sconvolgente.

Mentre nell'industria si tende ancora a descrivere le marche di pneumatici attraverso termini storici come "Premium", "Mid Range" e "Economy", sembra che anche noi non riesci a comprendere il pensiero del consumatore in continua evoluzione. In un recente studio commissionato dalla società di marketing INNOCEAN, rivela che i marchi di pneumatici non riescono a ottenere trazione nelle menti dei consumatori odierni ... "creando un'occasione d'oro per i nuovi sfidanti che vogliono scuotere il mercato".

Incredibilmente a quelli di noi che vivono e respirano pneumatici quotidianamente, questa ricerca ha scoperto che 40% dei conducenti non hanno assolutamente idea di cosa fanno il pneumatico sia sulla loro auto e 46% dei consumatori trascorrono meno di cinque minuti nel processo decisionale Prima di acquistare pneumatici nuovi.

Più interessante per coloro che cercano di investire nel tempo e nello sforzo per sviluppare il marchio di equità, questo sondaggio ha scoperto che i produttori non riescono a comunicare i principali punti di vendita del loro prodotto, con molte campagne che camminano sullo stesso terreno familiare. Ciò si traduce in alcune comunicazioni che in realtà si distinguono, con la relazione che conclude che "dopo anni di inerzia sul mercato ... ci sono enormi opportunità per le marche disposte a essere più mirate" e concentrarsi su più dei soliti sospetti di sicurezza e prestazioni '.

Così significa che dovremmo cedere alla percezione crescente del pubblico che tutti i pneumatici sono semplicemente "neri e rotondi"? Sicuramente no! Quello che significa per me è che quando un mercato di pneumatici come il Regno Unito ora comprende oltre i pneumatici di sostituzione dell'economia 50%, è che è ancora più importante per quelli di noi che considerano "sfidanti" per aumentare e comunicare memorabilmente Al pubblico di guida che anche a un livello di prezzo più basso, tutti i pneumatici non vengono creati uguali (scusa il tappo!) E che fattori come l'etichettatura dei pneumatici, l'approvvigionamento di pneumatici e il marchio di pneumatici rimangono importanti per garantire la responsabilità e un cliente soddisfatto. Tutti i pneumatici di economia non sono semplicemente gli stessi - nelle prove ci impegniamo noi ci sono pneumatici "di bilancio" che forniscono risultati simili a pneumatici "premium" - e resta un lavoro per educare e informare il pubblico di guida che la selezione e la cura dei pneumatici rimane un Aspetto chiave della sicurezza della manutenzione del veicolo.

Solo perché abbiamo un pubblico più scettico non significa che il messaggio non sia più degno di essere consegnato, è solo che, nelle parole di INNOCEAN, dobbiamo pensare al di là delle billboard e dei calendari di Formula Uno pieno di modelli scarsamente vestiti e pensare molto più attentamente Sul viaggio del consumatore ". O se non lo facciamo, non importa i budini, saranno quelli che aderiscono al "vecchio vecchio vecchio" che presto saranno i tacchini a Natale.


Stiamo assistendo al cambiamento generazionale?

L'incredibile aumento dell'industria dei pneumatici cinesi è stato il fenomeno più importante all'interno del nostro business negli ultimi dieci anni. Invece di cercare grandi acquisizioni d'oltremare, i cinesi sono costantemente arrivati ​​sul palcoscenico mondiale attraverso la crescita organica e attraverso investimenti impressionanti in nuove fabbriche e attrezzature di capitali all'avanguardia. Le imprese come Hangzhou Zhongce e Shandong Linglong sono ora non solo consolidate come le forze domestiche ma stanno diventando sempre più giocatori di pneumatici globali.

È una convinzione comune che l'industria cinese dei pneumatici è guidata dall'esportazione. Ma un incredibile 24% di tutta la produzione mondiale di automobili si svolge ora in Cina - quindi è logico perchè così tanti pneumatici sono stati costruiti lì, soprattutto per soddisfare i nuovi piloti cinesi 'di prima generazione'. Mentre il mercato dei veicoli domestici si espande, sono necessari sempre più pneumatici - sia per OE che per sostituzione. Vale anche la pena notare che i veicoli 80 cinesi attualmente attivi per persone 1,000 - rispetto a più di 500 per 1,000 persone nel Regno Unito - e la Cina è già il mercato automobilistico numero uno nel mondo! Ma la crescita interna è anche lì per sostenere le ambizioni globali e le marche di pneumatici cinesi stanno diventando sempre più visibili a livello mondiale, seguendo una tendenza in quasi tutti gli altri prodotti di consumo.

Dai un'occhiata più da vicino al tuo cellulare - il messaggio di marca potrebbe essere 'California' o 'Finland' ma probabilmente è stato fatto in Cina. Lo stesso con il tuo lettore Blu-ray o computer portatile o 3D TV o anche il portafoglio in tasca. Il marchio è globale ma la produzione è in Cina.

Perché la Cina? Naturalmente inizialmente non costava vantaggi, ma ora, anche se i costi d'ingresso continuano a svolgere un ruolo importante, il paese offre anche una migliore qualità e affidabilità. Proprio come molti decenni fa con il suo vicino Giappone o forse più tardi nei 1980 con la Corea, la Cina sta emergendo. Circa cinquanta anni fa quando iniziarono ad esportare in Europa, forse era una riluttanza a comprare "giapponese a buon mercato" e ricordo le reazioni di circa 20 anni fa che i pneumatici coreani non erano percepiti come "Made in USA" o "Made in Europa'. Tutto è cambiato naturalmente. Il principale produttore mondiale di pneumatici è marchi giapponesi e coreani (come Hankook), ora sono rispettati globalmente.

Quindi mi sembra che stiamo entrando in una nuova fase nell'industria dei pneumatici. Un'epoca in cui vedremo cambiamenti significativi, il cosiddetto "cambiamento generazionale". In pochi anni l'elenco dei produttori di pneumatici "Top 20" potrebbe essere molto diverso da quello di oggi. I mercati pneumatici europei e nordamericani sono maturati. Per vedere dove il cambiamento sta realmente accadendo, è giunto il momento di guardare più a là dove la proprietà del veicolo è nella sua infanzia e subisce una rapida trasformazione e di considerare come questo, a sua volta, influenzerà la fornitura di pneumatici nuovi e nuovi nomi di pneumatici in tutto il mondo . È un cambiamento emozionante da abbracciare completamente. Un cambiamento che può solo aiutare a offrire una scelta migliore, una migliore qualità e un maggior potere d'acquisto nelle mani di voi - il concessionario locale di pneumatici.


Il cambiamento economico delle Marvel

Una delle questioni più importanti che non solo affrontano l'industria dei pneumatici ma anche ogni settore oggi è l'impatto crescente della Cina nel mondo. In questa speciale edizione del Talking Tread di New Year vorrei cogliere l'occasione per scrivere di più sulla Cina - cosa ha realizzato e, cosa ancora più importante, ciò che è ancora da cambiare in questo affascinante paese. È abbastanza notevole che la nazione cinese abbia elevato con successo oltre 500 milioni di persone dalla povertà negli ultimi trent'anni. Inoltre è cresciuto sotto il 5% della produzione mondiale del PIL a oltre 15% del PIL mondiale e sta ancora in pista per aumentare la propria economia ad un tasso di 7% all'anno. È il più grande mercato del telefono cellulare nel mondo e ora è costantemente il più grande consumatore di ferro, acciaio e cemento nel mondo. E ha costruito più per la sua gente negli ultimi dieci anni di qualsiasi altra nazione sulla terra. Deng Xioaping - l''architetto' della riforma della Cina - ha usato quattro parole chiave per descrivere come la Cina avrebbe raggiunto questo obiettivo. I primi due erano "riforma" e "apertura": la Cina si è concentrata sulla riforma dell'economia e sulle forze del mercato a svolgere un ruolo molto più grande. Lo ha fatto nel contempo assicurando che il paese sia stato relativamente protetto da grossi "shock" esterni come la crisi finanziaria 2008. Inoltre ha assicurato che ha impiegato le maggiori opportunità offerte dal suo dividendo demografico, mentre molte società occidentali stanno invecchiando più rapidamente. I due successivi erano "Stabilità" e "Consenso". La Cina ha anche cercato di stabilire un migliore stato di diritto. Mentre ci può ancora essere un modo per andare a questo proposito, si è spostato da una situazione di parere di partito ad una migliore serie di leggi codificate attualmente in uso. Ciò ha inoltre garantito un controllo efficace mentre apre la società per costruire una stabilità sufficiente. Ha anche assicurato che esiste un consenso sul tema più importante che la società cinese deve affrontare - l'elevazione degli standard di vita. Questo consenso ha portato ad una determinazione unica della leadership per concentrarsi sulla crescita per sollevare le persone dalla povertà. Tutto questo può continuare ora che la Cina ha cambiato così rapidamente negli ultimi decenni? Ci sono due sfide molto importanti che il Paese si trova oggi. La società sta invecchiando rapidamente. La politica di un bambino in Cina sta raggiungendo. Oggi la popolazione 'oltre 65' del paese è 8%. Ma, da 2040, questo numero è previsto oltre 23%. Il numero è più che la popolazione delle tre maggiori economie europee combinate - in tutta l'età di 65! Ciò ha una tremenda pressione sociale non solo sui sistemi pensionistici ma sui servizi e in particolare sulla fornitura e la disponibilità di assistenza sanitaria. La cosa più importante per noi, questo segnala anche la fine del dividendo demografico e il naturalmente associato notevole aumento dei costi del lavoro. Non c'è da stupirsi che il governo cinese stia lentamente cambiando le proprie politiche per permettere a più coppie di avere due figli. Il vero driver della crescita dell'economia cinese è cambiato radicalmente. Negli ultimi dieci anni il motore della crescita è stato un investimento per la crescita guidata dall'esportazione. Nell'ultima crisi economica mondiale, il governo cinese ha realizzato il problema di affidarsi troppo alle esportazioni. Ha anche previsto con l'aumento dei costi di lavoro e di input che dovrà concentrarsi sulla generazione del consumo interno. In modo tipico cinese ha raggiunto questo obiettivo in poco tempo e, oggi, il consumo interno ha superato gli investimenti per la crescita guidata dall'esportazione come conducente dell'economia. La leadership cinese apprezza che per questo continuiamo a garantire che i redditi siano più elevati per i cittadini - aumentando ulteriormente i costi del lavoro. È già stato rilasciato un comunicato del partito di governo che i lavoratori cinesi dovrebbero tutti raddoppiare il loro reddito pro capite da 2020. Gli economisti hanno calcolato che ciò comporterà una crescita del consumo di 10%. E la Cina ha un modo per andare se si misura il consumo come percentuale del PIL. La Cina è ancora relativamente bassa a 35% rispetto agli Stati Uniti a 70%. Cosa significa per noi in Europa? Bene certamente significa che sta per arrivare la fine dell'era "Cheap China". Ancora più importante ci dice che il consumatore cinese sarà il nuovo "re" e che dobbiamo concentrarci maggiormente sui nostri sforzi per comprendere dove spenderà quei livelli crescenti di yuan. I cambiamenti in Cina possono essere descritti come un gigantesco ondata che scende al litorale. È inutile scavare nei tacchi per resistere agli sforzi e sperare che la vita sarà come prima che l'onda venisse. Il modo migliore per affrontare un'onda è quello di immergersi dentro. Coloro che sono disposti a capire questi cambiamenti sfumati sono in deposito per un giro di una vita!